Dovete scegliere un’agenzia web a cui affidare il vostro sito e la vostra presenza online? E’ una decisione importante: dare a qualcuno il controllo della “prima impressione” di tutti quelli che vi cercano online
La comunicazione giusta genera nuove opportunità, porta nuove vendite, convince potenziali clienti, rafforza il vostro brand, facilita il rapporto con i clienti già acquisiti…
Se invece sbagliate scelta rischiate di farvi superare dai concorrenti, di perdere occasioni e di vedere calare il fatturato, e per di più dovete pagare qualcuno per questi risultati deludenti!
Avete pensato a come scegliere l’agenzia giusta?

Lavorando da tanti anni sul web ho studiato molte volte il processo decisionale di un professionista, un imprenditore, un manager che deve trovare un partner affidabile per la comunicazione online della propria azienda. 
Quale è il problema che non possono risolvere? Devono prendere decisioni su problemi di cui non sono esperti, con informazioni insufficienti e senza strumenti per trovare e valutare le risposte di cui hanno bisogno. In questa situazione sbagliare, o almeno prendere una decisione meno che ottimale, diventa fin troppo facile.

Avete troppa scelta, e avere troppe scelte è spesso più difficile che averne poche. Le agenzie web sono migliaia solo in Italia, e credo di poterne contare diverse decine solo nella mia provincia (a Treviso, non proprio il centro del mondo). A loro si aggiungono tante altre aziende che competono nello stesso mercato: agenzie di comunicazione che offrono anche servizi web, aziende collegate ad associazioni di categoria, aziende di informatica, Italiaonline…. Per non parlare di tutti i professionisti che si propongono o si riciclano nel settore: web designer, giornalisti, fotografi, grafici, neolaureati, ex agenti di commercio, appassionati.
Il mercato è una giungla per noi professionisti ma anche per voi clienti, che vi trovate in una situazione caotica senza punti di riferimento e senza gli strumenti per trovare la strada giusta.

Ho deciso di scrivere una piccola guida che aiuta a scegliere l’agenzia di comunicazione migliore per il vostro sito internet. 
Disclaimer: lavoro in una di queste agenzie, quindi potrei essere di parte in alcune cose che dico, ma non voglio vendervi niente se non vi interessa.

Per cominciare ecco quello che NON dovete fare quando scegliete un’agenzia web.

Gli errori da non fare quando scegli una web agency

NON guardate il sito internet dell’agenzia. E’ giusto guardare se hanno un sito decoroso, ma attenti a non giudicarli in base a quello. Ho visto fin troppi siti dalla grafica spaziale che poi non mostravano lavori dello stesso livello. Non pensate che i siti che un’agenzia fa siano allo stesso livello di quello che hanno fatto per sé stessi. Allo stesso modo ho visto molte agenzie che lavorano tanto e bene e che non hanno il tempo da dedicare a fare un sito perfetto. Nel mio piccolo, anche il mio sito personale non è proprio un capolavoro, ma prima o poi ci metterò mano …. 😉

NON decidete in base ai siti nel portfolio, o in base a quelli che hanno fatto per altri.
Vi possono aiutare a capire quello che sono in grado di fare, ma le variabili sono tante: età del progetto, livello del progetto, tipo di industria, gusti del cliente… Se vedete solo progetti brutti e vecchi magari potete preoccuparvi, tutto il resto deve essere pesato e valutato.

NON leggete quello che scrivono sul loro sito, anche se sembra la cosa più ovvia da fare per capire cosa fanno. 
Potrebbero essere contenuti scritti col cuore, o magari qualche pagina scritta alla meno peggio, o che siano testi copiati da qualche agenzia più blasonata, o che si siano inventino tutto sperando di catturare qualche cliente. Purtroppo nessuno è obbligato a scrivere la verità sul suo sito, e fidarsi completamente di quello che scrivono sul materiale pubblicitario è un bel rischio.

NON chiedete subito di essere contattati per farvi spiegare quello che possono fare per voi.
In questi incontri troppo dipende dalla qualità del commerciale che manderanno a parlare con voi: se è bravo sarà un incontro utile, se è troppo bravo rischia di vendervi fumo, se non è bravo rischiate di scartare una realtà valida perché non è stato in grado di trasmetterne il valore.

Come minimizzare i rischi di fare la scelta sbagliata

Cosa hanno in comune i metodi di cui abbiamo parlato?
Sono metodi qualitativi: raccogliete informazioni, le mettere insieme e le usate per una decisione, ma le incognite sono troppe. Le informazioni che avete sono abbastanza? Sono affidabili? Quanto affidabili?
Le agenzie vogliono vendervi qualcosa, e vi diranno quello che pensano di dover dire per vendere.

Per prendere una decisione importante, come scegliere la web agency per il vostro sito web, dovete prendere il controllo: affidatevi a informazioni indipendenti, e affidatevi alla matematica e ai numeri.
Le informazioni più indipendenti che potete raccogliere arrivano da chi ha avuto già modo di valutare il lavoro delle agenzie che vi interessano: le recensioni.
Come scegliete dove andare a cena? Guardate online che cosa dicono di un certo locale per capire se si mangia bene. Come scegliete un prodotto su Amazon? Guardate cosa dice chi lo ha comprato prima di voi. Come scegliete se lavorare con qualcuno che non conoscete? Cercate di capire se qualcuno (magari qualcuno che conoscete) lo raccomanda o garantisce per lui.Il bello di Internet è che potete trovare tante recensioni, e il loro numero vi aiuta a fare una valutazione quantitativa. Una recensione può essere sbagliata o maliziosa. Se sono dieci, e tutte danno più o meno lo stesso giudizio, siete molto più tranquilli. Se potete leggere 100 o più recensioni potete essere molto più sicuri di quello che vi aspetta.

Come applicare questi principi alla ricerca e selezione di un’agenzia web?

Il metodo infallibile per scegliere la web agency migliore per voi

I passaggi sono molto semplici.

Fase 1: la ricerca
Cerca le agenzie che ti sembrano più interessanti. Puoi anche ignorare le cose da non fare di cui abbiamo parlato prima: guarda le agenzie con i siti più belli, quelle che hanno fatto i siti che ti piacciono, quelle vicino alla tua sede.Poi fai una lista di quelle che ti sembrano migliori: non sprecare tempo a fare una classifica, scarta solo quelle che ti sembrano molto più scarse delle altre.

Fase 2: il giudizio.
Inserisci su Google il nome della prima agenzia della tua lista, guarda i risultati e cerca i siti che hanno recensioni e commenti su di loro. Ecco un elenco delle fonti principali da guardare:

  • TrustPilot: è un servizio online dedicato unicamente a raccogliere recensioni, soprattutto su e-commerce e servizi online. E’ uno dei migliori strumenti per trovare recensioni affidabili e di qualità su un’azienda.
  • Pagine recensioni nel sito dell’agenzia: spesso le web agency hanno una pagina dedicata alle recensioni, o almeno dovrebbero averla. Un sito senza una pagina del genere è solo una vetrina. Le recensioni che contengono saranno tutte positive, ma dovresti trovare anche informazioni su chi le ha lasciate (nome, foto, azienda) che aiutano a capire se si tratta di recensioni serie
  • Scheda Google Maps: sono tra le recensioni migliori perché si lasciano usando il proprio profilo Google personale, anche se ogni tanto anche qui ci sono dei falsi. E’ sicuramente il controllo più veloce che puoi fare, con un solo clic e senza neanche dover caricare altri siti
  • Facebook: magari non si trovano molte recensioni per un servizio professionale, ma quelle che trovate sono state lasciate da un profilo personale, che puoi controllare per vedere se sono persone serie
  • Altri portali di recensioni: ce ne sono diversi, magari meno affidabili degli altri della lista ma sempre utili

Leggi attentamente quello che scrive chi ha già avuto modo di provare sul campo il lavoro di queste agenzie.Più recensioni ci sono, maggiori sono le possibilità di farti un’idea precisa, di scoprire pregi e difetti, di trovare qualcuno che si è preso il tempo di fare una recensione molto lunga e completa.

Fase 3: la prova del nove e la scelta
Puoi fidarti di quello che persone sconosciute scrivono online? Non sempre, ed ecco perché puoi fare un ulteriore controllo. Scegli un paio di recensioni che sembrano particolarmente approfondite, e cerca di risalire a chi le ha scritte. Le recensioni migliori, ovviamente, sono quelle che sono associate a un nome e cognome e all’azienda. Prova a contattare la persona che ha scritto al recensione, e fatti raccontare meglio la sua esperienza e il suo giudizio.

A questo punto puoi scegliere la tua agenzia web, con la sicurezza di prendere una decisione informata e ponderata.

Un’agenzia piena di recensioni positive (la mia 😉 )

Come potete immaginare, la mia agenzia ha deciso di mostrare la sua qualità non tanto con un sito meraviglioso, o con testi convincenti, o con tanta pubblicità, ma lasciando parlare i nostri clienti soddisfatti.

Nei nostri 7 anni di attività abbiamo aiutato (e stiamo aiutando) centinaia di aziende a presentare un’immagine online ottimizzata, a trovare nuovi clienti e aumentare il fatturato.
Tanti di loro ci hanno scritto cose positive e lusinghiere sulla loro esperienza e le loro soddisfazioni.Ecco dove potete vedere quello che dicono di Motivo Network:

Se avete altre idee o altri consigli per scegliere una web agency scrivete nei commenti e ne possiamo discutere un pò.